ISC Via Ugo Bassi

L’importanza della lettura

“C’è un periodo sensitivo per  <<nominare le cose>> … e se gli adulti rispondono  in modo appropriato a questa fame di parole, possono offrire ai loro bambini  una ricchezza e una precisione di linguaggio destinata a durare tutta la vita.”

Silvana Montanaro

3

 

2

Leggere ogni giorno è findamentale e permette al bambino di registrare il linguaggio orale, nel corso della giornata, e quello scritto durante la lettura. Il liro propone un modo diverso di raccontare e di solito si serve di un lessico più compesso di quello usato nella quotidianità. La costruione delel frase arricchisce la sruttura del linguaggio, le filastrocche  e le poesie sviluppano il ritmo e la sonorità. La lettura aiuta il piccolo a organizzare il pensiero, ne stimola la memoria uditiva e l’immaginario.

4

È fondamentale scegliere i libri con attenzione. il bambino desidera scoprire il mondo reale per cui prima e anche dopo i 3 anni, l’argomento del libro dovrebbe basarsi sulla realtà. Il fantastico  e l’immaginario, senza dubbio molto attraenti, sono fonte di confusione  per il piccolo ancora incapace d’astrazione. Le storie vere sono la migliore preparazione a un’immaginazione creativa e allo sviluppo del linguaggio.

1