ISC Via Ugo Bassi

Print Friendly, PDF & Email

Azioni per il Curricolo Verticale. Scuola Infanzia VIALE VITTORIO VENETO.

 

Coro di Natale con la classe VB, 18 dicembre 2018.

Attività in palestra con la classe VC, 15 maggio 2019.

Attività di inglese con la classe VA, 28 maggio 2019.

 

É ormai consolidata da anni la scelta di far incontrare i bambini dell’ultimo anno con le classi quinte della Primaria.

I bambini hanno modo di incontrare le insegnanti che presumibilmente li prenderanno in prima;

le insegnanti della Primaria vedono in azione i bambini in un campo specifico, vedono il loro comportamento ed il grado di scolarizzazione in un contesto diverso dalla normalità; i bambini mettono in gioco le loro conoscenze, le loro abilità, le capacità di relazione e di gestione dell’ansia.

I bambini di 5 anni si fanno un’idea concreta del loro percorso alla Scuola Primaria, dove continueranno ad approfondire le conoscenze e a mettere in gioco le abilità, in contesti più complessi.

Le insegnanti della Scuola Primaria hanno notato come i bambini di 5 anni siano stati accoglienti, ordinati, precisi, sicuri in ciò che dovevano fare, consapevoli dell’importanza di quei momenti, desiderosi di essere bravi, educati nel rivolgersi agli adulti, spigliati verso i bambini più grandi.

L’organizzazione è stata curata al massimo, perché l’obiettivo era quello di creare momenti significativi e densi di contenuti, in un’ora di tempo. Ed è essenziale che gli alunni imparino che sono senz’altro importanti i contenuti proposti, ma ancor più l’organizzazione che li rende più efficaci.

Si sono alternate le proposte dell’Infanzia a quelle della Primaria, con una precisione e una volontà di dare il massimo gli uni agli altri.

I bambini di 5 anni sapevano che avevamo a disposizione solo un’ora, perché l’insegnante aveva spiegato loro che le classi quinte hanno molte cose da fare e quindi, per rispetto dei loro impegni, il tempo non andava sprecato e doveva essere utilizzato al meglio.

Questa scelta educativa si è sempre rivelata positiva, perché i bambini di 5 anni sono stati concentrati, ordinati, attivi, agili nel cambio di scena e di ruoli e nella partecipazione ai giochi.

Alla fine dell’esperienza, saluti e ringraziamenti sono stati calorosi.